top of page

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/8

Liceo Statale
Guglielmo Marconi

2021 - 2022

 

 

 

 

Pescara

Adeguamento sismico, impiantistico, antincendio, 

e ampliamento 

Gruppo di Progettazione

Sintecna s.r.l.
Studio AS

Ing. Converso
Ing. Laonigro

 

 

Impresa

B&B Costruzioni

 

Committente

Provincia di Pescara

 

Il Progetto riguarda l’adeguamento alla normativa antisismica, impiantistica e di prevenzione incendi dell’edificio che ospita il Liceo Statale Guglielmo Marconi a Pescara.
A fronte delle gravi criticità strutturali degli edifici esistenti, in riferimento alla vigente normativa si è ritenuto, di concerto con la Stazione Appaltante, di procedere alla completa demolizione dei fabbricati esistenti e alla realizzazione di un nuovo complesso scolastico.
L’intervento si articola in due lotti: un primo Lotto, costituito da due corpi di fabbrica destinati  ad aule e locali accessori (Corpo A e Corpo B) ed un secondo Lotto che prevede la realizzazione di un altro edificio destinato ad aule (Corpo C) e della Palestra. Il Progetto si sviluppa su un’area complessiva di 8.600 mq circa. L’area destinata all’edificazione del Lotto I sviluppa una superficie di circa 4.660 mq. La Superficie Coperta è di 1.500 mq circa, mentre la SLP, sviluppata su tre piani, consta di 4.500 mq circa.
All’interno dei corpi di fabbrica A e B trovano collocazione 42 Aule oltre alla Biblioteca, alcuni Uffici, i Servizi Igienici, l’Infermeria ed i Locali per il Personale.
Una particolare attenzione è stata dedicata allo sviluppo esecutivo delle migliorie proposte in sede di gara, vale a dire la “spina di luce” interna e le schermature della facciata Sud-Ovest. La “Spina di Luce”, completamente aperta in copertura e vetrata verso gli spazi connettivi interni, consente, all’interno del fabbricato, di incrementare l’illuminazione e l’aerazione naturale, creando una sorta di Patio Interno. Le Schermature, con funzione di “Brise Soleil”, costituiscono l’elemento caratterizzante del Fronte Principale. In questa facciata trova altresì collocazione l’accesso all’atrio di ingresso, evidenziato da una pensilina in acciaio e vetro integrata nel disegno delle schermature, realizzate in pannelli di lamiera stirata in alluminio di dimensioni, tipologia e cromia differenziate, che oltre ad assolvere la funzione di frangisole, arricchiscono compositivamente e conferiscono vivacità ai prospetti principali grazie allo sfalsamento dei piani di posa ed alle variazioni cromatiche nelle diverse sfumature dei verdi e degli azzurri.

bottom of page