1/10

L’intervento di restauro è stato finalizzato al recupero e alla valorizzazione delle parti tardo medievali del palazzo (vincolato ai sensi del D.Lgs 42/2004, ex Legge 1089/39), mantenendo inalterate quelle modifiche che specialmente nel corso del XVII secolo avevano conferito un nuovo volto all’edificio quattrocentesco, come l’androne carraio e lo scalone principale. La rimozione interna di tramezzi e controsoffittature ha inoltre riportato alla luce la presenza di un vasto salone cassettonato con formelle dipinte con gli stemmi di diverse famiglie nobili moncalieresi di grande interesse storico. Con il restauro sono state eliminate tutte le recenti alterazioni e superfetazioni e particolare cura è stata posta nel riordino delle aperture esterne e nel cortile, recuperando soprattutto nel prospetto principale i fregi in cotto e le aperture al piano terra della facciata originale. 

L’intervento si completa con la realizzazione di una piccola piazza ricavata tra il palazzo e un edificio a due piani anch’esso oggetto di restauro. 

1989-1993

 

 

 

Moncalieri (TO)

 

 

Restauro e risanamento conservativo

 

 

 

Committente

Zoppoli & Pulcher S.p.a. Costruzioni Generali

 

Superficie

1.600 mq

 

 

 

 

 

 

 

Palazzo Conti di Cavoretto