studioas Palazzo Badini Confalonieri
studioas Palazzo Badini Confalonieri

Restauro del palazzo storico per collocarne le attività della facoltà di psicologia dell'Università di Torino

press to zoom
studioas Palazzo Badini Confalonieri
studioas Palazzo Badini Confalonieri

Restauro del palazzo storico per collocarne le attività della facoltà di psicologia dell'Università di Torino

press to zoom
studioas Palazzo Badini Confalonieri
studioas Palazzo Badini Confalonieri

Restauro del palazzo storico per collocarne le attività della facoltà di psicologia dell'Università di Torino

press to zoom
studioas Palazzo Badini Confalonieri
studioas Palazzo Badini Confalonieri

Restauro del palazzo storico per collocarne le attività della facoltà di psicologia dell'Università di Torino

press to zoom
1/13

1999-2001

 

 

 

Torino

 

 

Restauro e risanamento conservativo, riconversione a 

Università degli Studi di Torino 

Facoltà di Psicologia

Biblioteca

Dipartimento di Lingue

Uffici Amministrativi

 

 

 

Committente

Z.P. Immobili e Territorio S.r.l.

 

Superficie

8.000 mq

 

 

Palazzo Badini Confalonieri

Il Progetto di restauro e risanamento conservativo di Palazzo Badini Confalonieri ha interessato uno degli edifici più significativi del terzo ampliamento della città, verso il fiume Po. Documentato già nel XV e XVI secolo, come albergo “Extra Moenia”, l’antico edificio venne trasformato in residenza privata nel corso del XVII secolo e successivamente ampliato e rimodellato nel secolo successivo. L'edificio è vincolato ai sensi del D.Lgs 42/2004 (ex Legge 1089/39).

Con l’acquisto da parte dell’Università di Torino, è stato redatto un progetto che ha destinato l’edificio ad ospitare le Facoltà di Psicologia e Lingue, la biblioteca di psicologia “Federico Kiesow”, oltre ad alcuni uffici amministrativi. Il delicato intervento di recupero dell’immobile ha interessato una superficie di circa 8.000 mq, suddivisi su 8 livelli. Sotto il cortile è stato realizzato un autosilo interrato che ospita 44 vetture su 5 piani interrati, con accesso indipendente dalla via F. Vasco. 

L’intervento di restauro è stato finalizzato al completo recupero di tutti gli spazi preesistenti, ponendo grande attenzione alla salvaguardia e valorizzazione degli ambienti aulici del piano terreno e del piano nobile. Particolare attenzione è stata posta al restauro dei cassettonati lignei, degli infissi interni originali, dei soffitti affrescati del piano nobile, dello scalone.